A3I - Associazione Italiana Ingegneri dell'Informazione

Ingegneri per l'innovazione, qualità, sicurezza e competitività

  • Full Screen
  • Wide Screen
  • Narrow Screen
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Messaggio
  • Direttiva EU sulla e-Privacy

    Questo sito usa i cookie per l'autenticazione, la navigazione ed altre funzioni. In qualsiasi modo lo si usi si acconsente a che quei tipi di cookie vengano memorizzati sul proprio device.

Cosa NON vogliamo?

Email Stampa PDF

NON vogliamo che:

- i progetti informatici falliscano per carenze nelle fasi iniziali, ovvero per carenze, o addirittura mancanza, degli studi di fattibilità, delle progettazioni, o per l'errata esecuzione dei lavori, o e per gli inesistenti, od inefficaci, collaudi;

- i progetti informatici falliscano per l'incompetenza e la scarsa preparazione del personale responsabile, molte volte improvvisato o riclicato da altri settori, senza la necessaria preparazione di base, senza le competenze e le conoscenze attestate da numerosi esami universitari e dal superamento di un esame di Stato costituito da ben quattro prove teoriche e pratiche;

- mentalità miopi e grette pregiudichino la buona riuscita dei progetti ICT imponendo illusori ed inutili risparmi in fase iniziale, che si riveleranno catastrofici e trasformati in spese centuplicate in fase finale, o a regime.

- errate previsioni sui tempi di realizzazione si trasformino in lavori affrettati che non rispettano, a danno del cittadino, criteri di qualità, sicurezza e privacy;

- il Paese, senza una chiara politica per il settore dell'Ingegneria dell'Informazione, sprofondi a livelli di arretratezza non degni della nostra storia;

- la diminuzione di competitività del sistema Paese, frutto di un ICT non al livello degli altri competitors, provochi il notevole aumento della disoccupazione, con drammatiche cadute di reddito in famiglie già in condizioni economiche precarie;

- si sprechino ingenti risorse economiche in progetti informatici fallimentari (vedi italia.it);

- negli ospedali italiani si verifichino incidenti mortali a causa dei malfunzionamenti dei sistemi informatici.

You are here Che cosa NON vogliamo?